E' doloroso fare un tattoo?

Il tatuaggio è un’ago che fissa un colore sotto alla tua pelle, mangiare un gelato, grattarsi la schiena o guardare un film è meno doloroso, se hai paura di questo ci sono gli stikers removibili… basta un poco di acqua. 😉

Come mi preparo al tatuaggio/piercing?

E’ normale prima di iniziare il tatuaggio avere paura e sentirsi nervosi, l’importante è essere convinti di quello che si sta facendo e sapere che il risultato finale ti ripagherà di tutte le preoccupazioni.
Presentati all’appuntamento in buone condizioni psicofisiche, attenti ai digiuni in quanto frequente causa di repentini abbassamenti di pressione.
Non bisogna assolutamente assumere alcool o sostanze stupefacenti.
Se stai assumendo qualche medicinale, consultati subito con il tuo tatuatore, l’assunzione di alcune sostanze possono pregiudicare la buona riuscita del tatuaggio/piercing.

La cura del tatuaggio...

Sbendare il tatuaggio dopo tre ore e lavare con acqua tiepida e sapone neutro.
Stendere un velo di vaselina bianca e ripetere l’operazione tre volte al giorno per due giorni e poi sostituire la vaselina con una crema idratante fino a completa guarigione.

Posso lavarmi?

Assolutamente si! Soprattuto prima del tatuaggio, l’acqua e il sapone fanno bene al tatuaggio e al tatuatore! :o)

Prendere il sole?

Evita di esporti al sole, senza adeguate protezioni, per il primo mese successivo al tatuaggio.

Condizioni mediche particolari...

Con l’eccezione di emofilia, epilessia e di alcune malattie cardiache, non ci sono controindicazioni al tatuaggio.
Se hai un qualche dubbio, consultati con il tuo tatuatore.

AIDS e altre malattie...

L’adeguata sterilizzazione, la responsabilità legale ed etica dell’artista, eliminerà il rischio di contaminazione da AIDS, epatiti e altre malattie virali.
Tutto il materiale di consumo utilizzato durante il tatuaggio (aghi, guanti, portacolore, etc…) è monouso.
Gli altri strumenti vengono accuratamente sterilizzati in autoclave.

La gravidanza...

Si sconsiglia di farsi tatuare dopo il 6° mese di gravidanza e per tutto il successivo periodo dell’allattamento.

Esistono tatuaggi semi permanenti?

No, un buon tatuaggio ti durerà per tutta la vita.
Chi ti propone un tatuaggio temporaneo, è sicuramente una persona incompetente in cerca di facili guadagni.